20 Luglio 17
ATMOSFERE DRUIDICHE E CELTICHE A BAJARDO

«Tre anelli ai Re degli Elfi sotto il cielo che risplende. Sette ai Principi dei Nani nelle lor rocche di pietra. Nove agli Uomini Mortali che la triste morte attende». E’ la frase che accoglie i visitatori del sito italiano dedicato alla trilogia de “Il Signore degli Anelli”, caposaldo della letteratura fantasy anglosassone, scaturito dalla creatività dello scrittore inglese John Ronald Reul Tolkien. Tanto successo ebbe la storia raccontata da Tolkien che nel 2001 ne seguì una produzione cinematografica la quale ebbe un consenso planetario: a tutt’oggi The Return of the King (Il Ritorno del Re, 2003) è il film che al box-office mondiale è saldamente al secondo posto preceduto solo da Titanic. Non da meno sono gli altri due della trilogia: Le Due Torri (The Two Towers, 2002) al settimo posto e La Compagnia dell’Anello (The Fellowship of the Ring, 2001) al quattordicesimo. Tra libri e film, un vero successo mondiale difficile da spiegare se non nel desiderio più o meno inconscio di assaporare quelle misteriose atmosfere dalle quali è bandita modernità e tecnologia.

 

Una più che valida spiegazione che sta alla base di Druwid Fest in programma a Bajardo venerdì 20 e sabato 21 luglio, durante il quale il paese alle spalle della città dei fiori rivivrà il mondo dei Celti e dei suoi sacerdoti: i Druidi. Il Borgo medioevale di Bajardo è infatti una location ideale per gustare queste atmosfere: nel punto più alto dell’abitato, in epoca preromanica, sorgeva un tempio pagano e sul Colle, dominato dalla Chiesa Vecchia, sono ancora custodite le prime tracce celto-liguri. Bajardo e il Colle Sacro ai Druidi: «E’ proprio da questa combinazione che è nata l’idea di un progetto culturale e artistico – spiega Pepimorgia, direttore artistico della manifestazione – perché oggi più che mai è la politica culturale che favorisce gli eventi incentrati sullo studio delle ricchezze e delle tradizioni locali». Da queste riflessioni, nel 2005, è nato Druwid Fest, nome che deriva dal binomio etimologico Dru-Wid, ovvero conoscitore della quercia (Wid) associato ai sapienti sacerdoti celti (Dru). Bajardo dunque si prepara ad ospitare per il terzo anno consecutivo gli eventi in programma del Druwid Fest: due giorni di studi e festa sulle tradizioni Druidiche con conferenze, musica, danze, narrazioni per bambini, riti del fuoco, senza tralasciare la parte gastronomica: cinghiale allo spiedo, vino, olio, miele, erbe aromatiche. Il tutto alla luce delle stelle con l’osservazione guidata degli Astri.

 

«Anche quest’anno ci saranno musica, letteratura, poesia, escursioni naturalistiche nel territorio circostante – dicono dall’amministrazione comunale -. Dall’alto del “Colle dei Druidi” si potrà ammirare l’immenso panorama che si perde a vista d’occhio, oltre alla bellezza del Monte Abelio e del Bego. Insomma, cultura e divertimento a 360 gradi. Due giorni di festa per la nostra gente che con entusiasmo accoglierà gli ospiti: curiosi e amanti della natura, dei suoni e delle parole di popoli lontani: ‘Lungo il Paese del Sole e le dimore della Luna’, come diceva l’antico Druido». Ma chi erano i Druidi, questo popolo che ancor oggi affascina proprio per il suo alone di mistero misto a spiritualità? «I Druidi costituivano la classe di persone più importante della società celtica – spiega Riccardo Taraglio, grande studioso dell’argomento nonché presidente dell’associazione di Cultura Celtica “Clan della Grande Orsa” -. Il “Sapere” veniva insegnato da loro nelle radure delle allora vaste foreste europee, sussurrato negli incontri druidici alla luce dei fuochi e coperto dalle note dei canti e musica, narrato fra le pieghe di intrecciati racconti e miti, intuito durante le cerimonie rituali e le feste del fuoco». Ecco chi erano e cosa facevano i Druidi. Ed ecco perché visitare Bajardo questo fine settimana sarà come fare un tuffo nel passato rivivendo - se è possibile una sorta d’associazione - le avventure di Aragon, Boromir, Frodo Gimli: alcuni personaggi che hanno dato vita alla trilogia del “Signore degli Anelli”.

Il Programma del Druwid Fest

 

Venerdì 20 luglio

 

- 18.00 - Apertura Mostra

- 19.00 - BARBARIAN PIPE BAND: esibizione itinerante del gruppo di cacciatori, raccoglitori, musici, cornamusieri e percussionisti in grado di evocare il tuono della terra “taransi” Gran Dio delle Tempeste

- 20.00 - Apertura della Gara LA CUCINA DEI DRUIDI: competizione tra ristoratori locali per la realizzazione di un piatto originale d’ispirazione celtica

- 20.30 - Apertura del Colle e delle Terrazze Tematiche

- 21.00 - Chiesa Vecchia: BIBIANA CARUSI, voce e flauto che fluttuano sulle raffinate armonie della chitarra. Melodie semplici che risvegliano archetipi ancestrali dell’inconscio.

- 22.30 - Terrazza Alpi: BARBARIAN PIPE BAND

- 24.00 - Rito Accensione del>. La sacra relazione della vita con la morte era consacrata nella vigilia del “Samhain” celebrata in fine estate e inizio inverno. I Druidi si incontravano sulla cima di un colle spegnendo il Fuoco Sacro e riaccendendo il Nuovo Fuoco come inizio del nuovo anno e simbolo di speranza e di ritorno alla vita

 

Sabato 21 luglio

 

- 18.00 - Racconti per Bambini… e non solo, estratti da “Fiabe da non illustrare” di Flavio Ravelli: “Ho sentito il gufo gridare”, “Una storia tutta inventata” (L’avventura di Pelofolto)

- 19.00 - Conferenza di FLAVIO RAVELLI, scrittore-sceneggiatore, esperto di storia, letterature non-mimetiche e fumetto.

- 20.00 - Proclamazione del vincitore Ricetta Druidi 2007

- 20.30 - Apertura del Colle e delle Terrazze Tematiche

- 21.00 - Chiesa Vecchia: Concerto sotto le stelle con CECILIA CHAILLY. A 19 anni già l’Arpa del Teatro alla Scala. “Ama” è un intrigante “melting pot” di generi e riferimenti, dalla classica al pop, dal jazz alla New Age caratterizzato dalla sua personalità di compositore/arrangiatore/esecutore

- 22.00 - Gruppo storico "La Cerchia e Rito del Cinghiale allo Spiedo con degustazione

- 22.30 - Terrazza delle Alpi: RONDEAU DE FAUVEL, gruppo che fonde musiche celtiche e ballate medievali in un mix di musica, poesia, magia e giocoleria

- 24.00 - Rito Accensione del del Sacro Fuoco

 

  • Video
  • MAPPA

Siete già stati a Sanremo?

IT - EN - DE - RU

Informazione ed approfondimento dal ponente ligure

PRENOTAZIONE ALBERGHI
@PEC.SANREMO.IT

SANREMO.IT offre il servizio di Posta Elettronica Certificata (PEC) per gli indirizzi @SANREMO.IT.

Segui il link 

Per informazioni: info@SANREMO.IT

da SOGGIORNARE...

Residence Due Porti

La Riserva

 

da TROVARE...
TRADUTTORE

Meteo x Sanremo

FARMACIE e SOCCORSO

RIFERIMENTI FARMACIE
Sanremo - Imperia - Ventimiglia

FARMACIE DI TURNO
Sanremo - Imperia - Ventimiglia

PRONTO SOCCORSO

CUPA

Map IP Address
Powered byIP2Location.com