25 Luglio 17
DOMENICA 16 IL PRINCIPATO DI MONACO DIVENTA UN CIRCUITO DI F1

Il Principato di Monaco da giovedì diventa la capitale della Formula 1. Occhi puntati su quello che può essere definito il più discusso circuito cittadino del mondiale - forse l'unico rimasto nel senso stretto del termine- , che si corre nelle tortuose e scomode vie del centro città. Tanto è vero che per il più breve tracciato del mondiale, si hanno tempi di percorrenza considerevoli. Quello monegasco è il circuito che tutti i piloti hanno sognato di vincere almeno una volta.

Rispetto alla prima edizione (14 aprile 1929) con i 3,18 km, si è passati agli attuali 3,34 km di percorso.

I nomi delle numerose curve presenti sono diventati familiari con il passare degli anni, tanto da rimanere nella memoria degli appassionati di automobilismo; ma per i piloti in gara, oltre la citata Saint Devote, la curva del Casino, il tornante "Mirabeau", la lentissima Loews, la curva del Tabaccaio e la Rascasse rappresentano un vero e proprio incubo. Ogni tipo di sorpasso è pressoché impossibile, così ad emergere - il più delle volte - è il talento del corridore automobilista. Punti di particolare interesse sotto l'aspetto della spettacolarità sono l'impegnativa ma agile chicane detta “delle piscine" (che viene approcciata dai piloti ad una velocità di circa 90 km/h.) e l'ampio curvone veloce che precede l'ingresso al tunnel. Il Gran Premio di Monaco annovera anche la curva più lenta del mondiale di Formula 1: quella della vecchia stazione, da far scorrere ad una velocità di 45 km/h circa. I piloti affrontano la prima staccata importante al termine del rettifilo dei box, che viene percorso ad oltre 200 km/h. L'approccio a questa prima curva, la Saint Devote, delimitata da un cordolo removibile che consente ai piloti una migliore traiettoria di entrata, può risultare determinante ai fini del risultato finale poiché spesso chi l'ha superata per primo si è poi aggiudicato il GP.

Dal 13 maggio la città diventa blindata per le prove libere, mentre le qualifiche ufficiali sono fissate sabato 15 dalle ore 14. I semafori verdi, invece, si accenderanno definitivamente alle 14 in punto di domenica 16 maggio.

Il Gran Premio è però, come molti eventi ospitati del Principato, anche occasione mondanissima: si fa a gara per esserci, per presenziare a feste e happening di contorno alla gara, si spendono piccoli capitali per assicurarsi un posto sul percorso. A Montecarlo, infatti, durante la corsa ci sono a disposizione del pubblico tribune, terrazze private o di locali pubblici, e posti poco ortodossi da affittare o dove venir invitati nella più fortunata ipotesi.

Anche in questo caso l'importante è esserci. Solo un consiglio: non dimenticare i tappi per le orecchie!

 

  • Video
  • MAPPA

Siete già stati a Sanremo?

IT - EN - DE - RU

Informazione ed approfondimento dal ponente ligure

PRENOTAZIONE ALBERGHI
@PEC.SANREMO.IT

SANREMO.IT offre il servizio di Posta Elettronica Certificata (PEC) per gli indirizzi @SANREMO.IT.

Segui il link 

Per informazioni: info@SANREMO.IT

da SOGGIORNARE...

Residence Due Porti

La Riserva

 

da TROVARE...
TRADUTTORE

Meteo x Sanremo

FARMACIE e SOCCORSO

RIFERIMENTI FARMACIE
Sanremo - Imperia - Ventimiglia

FARMACIE DI TURNO
Sanremo - Imperia - Ventimiglia

PRONTO SOCCORSO

CUPA

Map IP Address
Powered byIP2Location.com