28 Giugno 17
ANGELICO APROSIO E LA VENTIMIGLIA DEL SEICENTO

«Avignone, ottobre 1644: esecuzione di Pallavicino - La scure cade sul ceppo. La folla trattiene il respiro. Il rumore di un’ostia spezzata. La testa rotola sul tavolaccio del palco. È finita. Il boia ha fatto un buon lavoro. In questi ultimi istanti di vita non c’è più il dolore, non c’è più la paura. L’inquisitore, lentamente, si avvicina al mio corpo esangue. Sorride. Per spregio mi getta qualcosa sul viso: sono le pagine del mio manoscritto. La sua vendetta si è compiuta». E’ l’inizio del primo capitolo del noir di recentissima uscita “L’ultimo enigma di Aprosio, il Ventimiglia” (Frilli Editore), un’opera del giornalista-scrittore Andrea Becca. Si tratta di una  rielaborazione storica romanzata di una parte della vita di Angelico Aprosio (a lui si deve la realizzazione a Ventimiglia della prima biblioteca pubblica della Liguria, fatta costruire nel 1649 presso il Convento di Sant’Agostino), di cui ne ricorre il quattrocentenario della nascita (Ventimiglia 1607).

 

In questa importante occasione, una commissione appositamente costituita dall'assessorato alla Cultura del comune di Ventimiglia ha scelto di promuovere una serie di iniziative culturali culminanti nella mostra "Angelico Aprosio e la Ventimiglia del Seicento" per meglio indagare e far conoscere la multiforme personalità dell’Aprosio, uomo di chiesa, letterato e bibliofilo. La mostra svela aspetti inediti della sua vita e racconta le numerosi relazioni che l’agostiniano intrattenne nella città meta delle sue peregrinazioni (Genova, Pisa, Firenze, Siena, Treviso, Venezia) e a Ventimiglia, dove costituì l'imponente "Libraria" che ancora oggi porta il suo nome. Per le Manifestazioni Aprosiane non è stato previsto solo l’allestimento dell’esposizione, la cui inaugurazione si è svolta presso il Museo Cìvico Archeologico "Girolamo Rossi” il 12 maggio scorso, ma anche conferenze, presentazioni, incontri di studi e pubblicazioni che stanno notevolmente arricchendo l’anno culturale 2007 di Ventimiglia con il coinvolgimento e la partecipazione di tutte le Associazioni e le Istituzioni locali. Fino ad ora, sono stati già tre gli appuntamenti: presentazione del libro di Andrea Becca presso la stessa Biblioteca (26 maggio); presentazione degli antichi volumi dell’Aprosiana restaurati in collaborazione con lo Zonta Club Ventimiglia Area (9 giugno); presentazione di un madrigale inedito della “Libraria” a cura di Bartolomeo Durante e Antonio Zencovich in collaborazione con il Lions Club Ventimiglia (16 giugno).

 

A completamento delle celebrazioni Aprosiane è in programma per venerdì 3 agosto, nell’ambito della 31° edizione dell’Agosto Medioevale, “Il Seicento, secolo d'oro di Angelico Aprosio", una rievocazione storica con ambientazioni in costume nelle piazzette del centro storico della città di confine dedicata alla figura dell’illustre cittadino ventimigliese. Gli appuntamenti dedicati alle celebrazioni del quattrocentenario di Angelico Aprosio si concluderanno il 28 ottobre (Sala Azaretti del Museo Civico Archeologico "G. Rossi", ore 16.00) con la presentazione della ristampa anastatica de La Biblioteca Aprosiana (1673) e del numero speciale della rivista "Aprosiana" dedicata al quattrocentenario di padre Angelico Aprosio. E’ previsto anche un annullo filatelico a cura della “Cumpagnia d'i Ventemigliusi”.

 

Una curiosità: l’equipe che ha curato l’iniziativa, coordinata da Daniela Gandolfi, dell’Istituto Internazionale di Studi Liguri e del Museo Civico Archeologico 'G. Rossi', e Ruggero Marro, della Biblioteca Civica Aprosiana, ha voluto che i luoghi dell’Aprosio rimanessero evidenziati in maniera duratura anche dopo la conclusione delle mostre tramite una serie di pannelli stradali che verranno collocati in vari punti della città a costituire una sorta di itinerari culturali nei luoghi della Ventimiglia seicentesca. L’iniziativa si è avvalsa inoltre della collaborazione di numerosi studiosi tra cui i ventimigliesi Mario Ascheri, Bartolomeo Durante, Valentina Zunino, Alberto Sismondini, Erino Viole oltre ai rappresentanti delle istituzioni come Paola Traversone della Soprintendenza per i Beni Artistici della Liguria.

 

Cenni biografici di Ludovico Aprosio - Nasce a Ventimiglia il 29 ottobre 1607. Dopo l'ingresso nel convento di Sant’Agostino (dove assume il nome di Angelico) e il noviziato nell'ordine agostiniano genovese, Aprosio si trasferisce a Siena, prima tappa di un lungo viaggio che ha come mete i principali centri di cultura italiani e che si concluderà con il ritorno nella città natale. Nel convento agostiniano della città di confine fonda la sua raccolta libraria aperta al pubblico, di cui realizza il catalogo “La Biblioteca Aprosiana", ricco anche di curiosità sulla città, sui personaggi conosciuti e su i suoi corrispondenti. Alla sua morte (23 febbraio 1681) la raccolta comprendeva circa 10.000 volumi, ancora in gran parte accessibili a studiosi ed amanti della cultura, e una pregevole quadreria, di cui si conservano 10 dipinti.  

 

 

LE SEDI DELLA MOSTRA

 

- ANGELICO APROSIO E LA VENTIMIGLIA DEL SEICENTO - Mostra documentaria sulla vita e l'attività di Angelico Aprosio. La mostra si articola in 20 grandi pannelli documentari dove, con l’aiuto di testi e immagini, viene ricostruita la vita dell’Aprosio, dove, oltre raccontare i suoi interessi letterari e bibliografici e i contatti con gli eruditi italiani e stranieri, sono anche messi in luci aspetti più oscuri, che rispecchiano il suo tempo: il rapporto con le donne, tra misogenia e curiosità intellettuale, l’interesse per il Nuovo Mondo, il rapporto con l’esoterismo e la stregoneria.

Museo Civico Archeologico "Girolamo Rossi", Sala E. Amaretti - Forte dell'Annunziata, via Verdi 41, Ventimiglia - tel. +39 0184 351181 - www.fortedellannunziata.it. Aperta dal martedì al sabato 9.00-12.30/15.00-17.00; domenica e festivi 10.00-12.30.

 

- ANGELICO APROSIO, I SUOI LIBRI, I SUOI QUADRI - Esposizione di alcuni preziosi testi del fondo antico della Biblioteca Aprosiana e dei dipinti della quadreria dell'Aprosio. A cura di Ruggero Marro, referente dell’Aprosiana, la mostra espone alcuni preziosi testi antichi della Biblioteca e i dipinti facenti parte in origine della collezione dell’Aprosio.

Sala del Fondo Antico della Biblioteca Civica Aprosiana, via Garibaldi 10, Ventimiglia - tel. +39 0184 351209 - fax +39 0184 238863 - www.aprosiana.com Aperta dal 1 ottobre al 10 giugno: lunedì, mercoledì e sabato 8.30-13.30; martedì, giovedì e venerdì 14.00-19.30. Dal 11 giugno al 30 settembre: dal lunedì al sabato 8.30-13.30.

 

- APROSIO E LA VENTIMIGLIA DEL SEICENTO: TRACCE ARCHIVISTICHE - Esposizione di documenti d'archivio del XVII secolo. L’esposizione di documenti del XVII secolo ospita una ricchissima scelta di ‘tracce archivistiche' in cui si possono ammirare molti documenti inediti tra cui alcuni sicuramente riferibili alla famiglia di Angelico Aprosio.

Archivio di Stato di Imperia (sezione Ventimiglia), via Hanbury 12, Ventimiglia - tel. 0184 34249. Aperta al pubblico il lunedì, mercoledì, venerdì 9.00-12.00; martedì, giovedì 9.00-12.00/15.00-17.00. Luglio e agosto: 9.00-12.00.

 

- IL COMPLESSO DI SANT'AGOSTINO: STORIA ED EVOLUZIONE DI UN MONUMENTO - Esposizione di immagini sul Convento di Sant'Agostino, dalla fondazione ai tempi moderni. La storia della chiesa e del convento di Sant’Agostino, attraverso riproduzioni di mappe, stampe, vecchie fotografie, illustra l’evoluzione del complesso religioso dalle origini ai giorni nostri.

Chiostro del Convento di Sant'Agostino, via Cavour 57, Ventimiglia.

 

L’ingresso alle mostre è libero, visite guidate su prenotazione.

A. Guglielmi - 4/7/2007

Foto a cura di Ruggero MARRO

  • Video
  • MAPPA

Siete già stati a Sanremo?

IT - EN - DE - RU

Informazione ed approfondimento dal ponente ligure

PRENOTAZIONE ALBERGHI
@PEC.SANREMO.IT

SANREMO.IT offre il servizio di Posta Elettronica Certificata (PEC) per gli indirizzi @SANREMO.IT.

Segui il link 

Per informazioni: info@SANREMO.IT

da SOGGIORNARE...

Residence Due Porti

La Riserva

 

da TROVARE...
TRADUTTORE

Meteo x Sanremo

FARMACIE e SOCCORSO

RIFERIMENTI FARMACIE
Sanremo - Imperia - Ventimiglia

FARMACIE DI TURNO
Sanremo - Imperia - Ventimiglia

PRONTO SOCCORSO

CUPA

Map IP Address
Powered byIP2Location.com